Rai 3

La crisi dell’eurozona è stata al centro della puntata di Ballarò. E sui risultati del governo Monti è arrivata la critica di Edward Luttwak “Mario Monti mi ha deluso – ha detto il politologo statunitense – a novembre è stato indicato come premier tecnocratico che doveva fare quello che ha fatto Cameron in Inghilterra. Cameron ha fatto tagli, ha cominciato con gli studenti perché gli studenti vanno in piazza. Loro sono andati in piazza e lui li ha dispersi con la polizia. Monti ha cominciato con i tassisti. Quando i tassisti hanno agito lui non ha agito come Cameron ma ha fatto un passo indietro. Una serie di passi indietro.” Luttwak quindi ritiene il governo non abbastanza abile nell’imporre le sue pozioni. “Ci sono funzionari dello Stato che sono pagati tre o quattro volte i corrispondenti tedeschi, francesi, inglesi. – ha spiegato Luttwak – lo scopo di un primo ministro tecnico è di essere cattivo, di essere duro, di fare le cose e i tagli che i politici non riescono a fare. Solo dopo questi tagli si deve arrivare pensioni o alla paga dell’operaio italiano. Questa è la ragione della delusione.”

Ballarò è stato il programma più visto della serata del 5 giugno con 4 milioni e 86mila telespettatori e uno share del 16,90%. Ha superato “Un poeta per amico”, la serata dedicata a Massimo Troisi in onda su Rai Uno, che ha interessato tre milioni 416 mila telespettatori, pari a uno share del 14,44%
La zona del paese che più ha seguito la 36ma puntata della stagione è il Centro-Nord dove lo share è stato del 24.93%.
Il minuto più visto alle 22.55. Diego Della Valle, appena dimessosi dal Cda di Generali, sottolinea che attualmente Mediobanca viene controllata da nuovi dirigenti. In quel momento lo share era del 20%.

Comments

comments

Tags: , ,

06 Giu 2012 alle 19:57 Il programma, Minuto più visto
Scrivi un commento (no link, no tutto maiuscolo)
Nota: La moderazione dei commenti è attiva. Questo potrebbe ritardare la pubblicazione del commento.

 caratteri disponibili

8 Commenti

  • Controcorrente scrive:

    E gli utili idioti in parlamento..

    Sono ormai scontati e prevedibili questi poteri forti di mercati e finanza (tranne che per la stampa italiana ed i politici ABC ) , prima premevano perchè la Spagna accettasse il prestito per le banche, ora che gli Spagnoli si sono indebitati ulteriormente, dicono che questo comunque non risolve nulla. Certo, la Spagna dovrebbe essere così disponibile , come la Grecia , da accettare un loro controllo diretto cedendo ogni residuo di sovranità popolare. Prima o poi, probabilmente, ci riusciranno, usano con sapienza la garrota : strozzare un po’ alla volta finchè il paziente muore e si possono prelevare dalle saccocce le ultime monetine. Morte insomma da strozzinaggio.
    Allegria… che presto toccherà anche a noi con l’avvallo degli utili idiote che abbiamo in parlamento,che,invece di pensare a ridurre il debito continuano a pagare agli strozzini interessi sempre piu’ alti.

  • leonardo papandrea scrive:

    Eg,Sig.Floris

    dopo avrer ascoltato il sig.Luttwak,nella sua trasmissione,come Monti la deluso,penso che propio un politologe Americano,non debba dare consigli a nessuno,a mio avviso i proplemi di oggi, li dobbiamo propio alla politica Americana.
    E noi Europei cerchiamo invano di copiare gli Stati Uniti,non avedo la loro cultura.

    Guindi ho buttiamo via 2000 anni di cultura europea,(TUTTO) ho diventiamo a(TUTTI)i i sensi Americani.
    ció voldire lavorare fino alla morte,essere flessibile nel lavoro,cercarsi al piu´presto 2 o 3 se non piu jobs (lavori)

    Guando per me lavori sono mestieri,e non un jobs,e guindi una grade diferenza,bensapendo che la traduzione e´ giusta,ma non e la stessa cosa.

    Le dovrei scriverle molto di piú,ma so benissimo che non e´ possibile,guindi chiudo pregando il Sig Monti di continuare come sta facendo ,perche non tutto si puo risolvere mandando la Polizia,cme il Sig Luttwak avrebbe preferito.

  • CESARE scrive:

    Dai sondaggi di Nando Pagnoncelli si evince che l’euro ha perso la “preferenza” degli italiani, in altre classifiche, su altri blog le percentuali sono ancora più marcate a favore dell’uscita dall’euro. Io credo che Giovanni Floris dovrebbe rispettare queste opinioni, che non sono sempre dettate dalla “pancia” del paese ( o di qualc’osa ancora più in basso) ma esistono dei ragionamenti e delle ragioni che supportano, e io credo anche piuttosto bene, tali scelte/opinioni. La sollecito, Sig. Floris, a riservare una piccola parte del tempo/spazio della sua trasmissione anche a queste opinioni !
    Salute a Tutti.

  • E’ evidente che chi è stato talmente ingenuo da votare Berlusconi, Bossi, Casini, Fini, ecc…,
    è disponibile a votare per qualunque “Grillo”

    che gli assicuri di poter far passare l’Italia

    da un fallimento all’ altro!!!!!

  • alvaro de sante scrive:

    ha ragione luttwak anche per me monti non ha spessore ,non per fare l’allenatore ,
    non basta essere una brava persona per risolvere i nostri problemi ci vuole una persona con le palle

  • Mi sà che conviene trasferire il Vaticano in Germania,
    da quest’ Italia di ladri, Corrotti, Mafiosi, ecc…,

    sempre più a rotoli!!!!!

  • I deputati nazionali e regionali di Roma ladrona, Milano ladrona,
    nonché Italia ladrona tutta,
    si auto-assolvono auto-referenzialmente strafottendosene completamente delle sorti

    di un’ Italia sempre più a rotoli!!!!

  • Gianni Iava scrive:

    Ha pienamente ragione E.Luttwak_e non perchè è autorevole_ne condivido il pensiero,anzi dico di più,i politici italiani sono degli arroganti e prevaricatori in tutti i sensi,complici dei potenti (in pratica dei vari Individui che monopolizzano la Finanza e le Borse_ossia l’Economia di …carta,che affossa l’Economia Reale delle Imprese e delle Aziende Operanti,fatto gravissimo_impedendo al paese non solo di decollare e potere adeguatamente competere con le altre nazioni,ma anche di fare le opportune riforme di modernizzazione già attuate in certi paesi del mondo,addirittura modificando artatamente le leggi (che vengono aggiustate spesso con lo strumento degli ‘emendamenti’ a cui ricorrono spessissimo per mistificare decreti e leggi a loro piacimento in complicità con i dettati dei poteri occulti d’alta finanza di cui sono succubi e spesso alleati,tradendo la res publica,per
    cui invece ricevono il mandato dal popolo). Via i politici ! Il popolo,le masse,i più non li vogliono!

Calendario

Giugno 2012
L M M G V S D
« Mag   Set »
 123
45678910
11121314151617
18192021222324
252627282930