Dodicesima di Ballarò: oltre 4 milioni di spettatori, il 15,3% di share

Le primarie fanno bene al centrosinistra. Secondo il sondaggio settimanale Ballarò-Ipsos, il Partito Democratico ha raggiunto il 34,1% delle intenzioni di voto, un livello che non toccava dal 2008. La campagna delle primarie ha catalizzato l’attenzione degli italiani. Ancora tanti, tuttavia, gli indecisi e la fetta di non voto, il 40,5%.
Per quanto riguarda il ballottaggio Bersani-Renzi, in vantaggio il segretario del Pd tra gli elettori del centrosinistra: il 59% gli accorda la preferenza mentre il sindaco di Firenze si ferma al 36%. Renzi vince invece su tutto il campione, che comprende anche gli elettori del centro-destra, dove raccoglie il 49% dei consensi rispetto al 34% di Bersani.

Ballarò è risultato il secondo programma più visto della prima serata del 27 novembre con 4 milioni 78mila telespettatori per il 15,3% di share. E’ stato superato dalla fiction di Rai Uno “Le Mille e una Notte – Aladino e Sherazade” che ha raccolto 6 milioni 111 mila spettatori per uno share del 21,33%.
La dodicesima puntata ha registrato una lieve supremazia di donne sintonizzate (il 50,3% del totale) mentre la zona del paese che più ha seguito il programma è stata il centro-nord dove lo share ha raggiunto il 19,86%.

Il minuto più visto alle 23.26, durante il sondaggio: Nando Pagnoncelli mostra le intenzioni di voto degli italiani. Beatrice Lorenzin del Pdl parla del nuovo partito di Berlusconi . In quel momento lo share era del 22,49%.