Rossana Rossanda

“A forza di pensare l’odio, l’odio si crea”. Così la giornalista ed ex dirigente del Pci su Oriana Fallaci in un’intervista rilasciata a Eva Giovannini.

Sull’Europa e sui nazionalismi la fondatrice del Manifesto, a Parigi da molti anni, spiega: “Raramente è stata così disunita. I nazionalismi sono il risultato di questa divisione. Come risponde Matteo Salvini a metà di un enorme continente che dice ‘io sono in guerra con voi’? Con quali iniziative? Dice: ‘Vi distruggo’. Io sarei per metterlo in galera per istigazione a delinquere, per istigazione alla rivolta”.

Sui bombardamenti in Siria: “Sono contro tutti i bombardamenti. Non è possibile bloccare un gruppo terroristico con la guerra. Colpirlo significa aumentare la rabbia e l’odio”.

Alla domanda se i jihadisti fanno parte dello stesso ‘album di famiglia ‘ dei musulmani, Rossana Rossanda replica che “in linea teorica non sarebbe possibile fare una netta distinzione, ma in pratica i terroristi usano il Corano in modo diverso da come lo usano milioni di musulmani”.

Guarda l’intervista integrale.