Ballarò
PONTE ALTO

Un milione di visitatori in due settimane. “The Floating Piers” di Christo, ovvero la passerella galleggiante lunga tre chilometri sul lago d’Iseo, nel Bresciano, ha fatto il pieno.

Christo

Da queste parti tanti turisti così, da tutto il mondo, non si erano mai visti tutti insieme.

Ma perché folle sterminate sono disposte a fare anche quattro ore di coda per passeggiare su un sistema di ponti fluttuanti sull’acqua? E’ davvero l’arte che li ha mossi fino a qui? E i paesini del lago d’Iseo, ricchi di cultura, bellezza e stili architettonici unici hanno beneficiato di questo boom di turisti? Oppure l’opera è davvero, per citare Vittorio Sgarbi, “una passerella verso il nulla”?

Questa sera, nel servizio di Alessio Lasta.

TASSE EVASIONE_02

Il 16 giugno per gli Italiani è giorno di scadenze fiscali: Irpef, cedolare secca, Imu, Ires, Irap e Tasi.

In sole 24 ore il Fisco italiano incasserà circa 40 miliardi di euro.

Il tessuto economico fatica però ancora a rimettersi in moto. I piccoli imprenditori sono sempre più in sofferenza e i commercianti hanno fischiato, a Roma, durante l’assemblea di Confcommercio, il passaggio in cui il presidente del Consiglio Matteo Renzi rivendicava la misura degli 80 euro come leva per rimettere in moto i consumi.

TASSE EVASIONE_01

Questa sera, nel servizio di Alessio Lasta.

A Ballarò.

bambino 2

Giuseppe ha sette anni. Vive ad Agrigento con altri due fratelli e due genitori che non lavorano. Il padre sbarca il lunario raccogliendo ferro vecchio e lui per aiutarlo, a sette anni, si è venduto la bicicletta: 13 euro in tutto, con cui si è comprato quaderni e pennarelli per la scuola.

PADIGLIONI ZEN

Allo Zen di Palermo, invece, Benny vuole fare l’architetto per fare una casa nuova alla sua mamma.

In Italia un milione di bambini vive sotto la soglia della povertà. Vi raccontiamo le loro storie e quelle delle loro famiglie, tra l’ansia di un futuro che non si riesce nemmeno a pensare e la possibilità di riscatto che questi quartieri delle nostre periferie ancora raccolgono.

Questa sera, nel servizio di Alessio Lasta.

A Ballarò.

Furti in villa 5

In Italia su cento furti in appartamento ben novantasette restano impuniti. La fotografia dell’Istat mette in evidenza una delle emergenze legate ai cosiddetti reati minori. Chi ruba rischia un anno di carcere, ma spesso le pene sono inferiori per via del patteggiamento o delle attenuanti.

Il servizio di Alessio Lasta racconta il territorio del bresciano, un’infilata di appartamenti o villette a schiera visitate dai ladri come fosse un appuntamento fisso.

Vite blindate, come quella di Giorgio Buffoli, imprenditore con sette telecamere in casa e venti tentativi di furti in 14 anni, l’ultimo alla sua azienda.

Furti in villa 2

“Mi faccio giustizia da solo, perché non c’è altro modo per tutelarmi”, afferma. Ha sparato in aria per mettere in fuga i ladri, ma alla fine è stato denunciato lui…

Questa sera, a Ballarò.