Ballarò
Grillo+in+bici

Beppe Grillo entra in versione ciclista in un negozio di Genova e all’uscita risponde a Alessandro Poggi che gli chiede: “Lei è europeista o no?”

All’indomani del referendum, prove di centro-destra a Parma dove si tiene il ‘Cantiere’, organizzato da Matteo Salvini, intervistato su Brexit.

Salvini

Questa sera, nella copertina di Ballarò.

 

 

Varoufakis

Dalla guerra al terrorismo all’emergenza migranti, dal lancio del nuovo movimento Diem25, alle prospettive dell’economia europea.

Yanis Varoufakis, l’economista e politico greco salito alla ribalta nelle settimane del salvataggio della Grecia, risponde alle domande di Massimo Giannini, in diretta questa sera a Ballarò.

Intervista Magris

“Sogno un’Europa che sia uno Stato federale, decentrato, in cui gli attuali Stati siano quelli che oggi sono le Regioni per gli Stati nazionali. Dove sia impossibile erigere un muro tra Ungheria e Serbia come oggi è impossibile erigere un muro tra Campania e Lazio”.

E’ un passaggio dell’intervista di Francesca Biagiotti allo scrittore e giornalista Claudio Magris.

Immigrazione, razzismo, integrazione europea e populismi sono alcuni dei temi affrontati.

Guarda l’intervista.

“Salvini è un uomo molto intelligente e ha la fortuna di trovarsi spesso dinanzi a contestazioni buoniste e che fanno poca presa perché danno l’impressione di sottovalutare il problema”, ha spiegato Magris. “Salvini appare uno che non sottovaluta le difficoltà e, contemporaneamente, di non sentirsi in pericolo, quindi può dare una certa sicurezza”.

“Siamo alla quarta guerra mondiale”, ha aggiunto Magris. “La terza c’è già stata, quella tra l’Occidente e il blocco sovietico e questa è la quarta. Solo che il tragico è che non si sa di chi contro chi. Assad è un alleato o un nemico dell’Occidente?”