PONTE ALTO

Un milione di visitatori in due settimane. “The Floating Piers” di Christo, ovvero la passerella galleggiante lunga tre chilometri sul lago d’Iseo, nel Bresciano, ha fatto il pieno.

Christo

Da queste parti tanti turisti così, da tutto il mondo, non si erano mai visti tutti insieme.

Ma perché folle sterminate sono disposte a fare anche quattro ore di coda per passeggiare su un sistema di ponti fluttuanti sull’acqua? E’ davvero l’arte che li ha mossi fino a qui? E i paesini del lago d’Iseo, ricchi di cultura, bellezza e stili architettonici unici hanno beneficiato di questo boom di turisti? Oppure l’opera è davvero, per citare Vittorio Sgarbi, “una passerella verso il nulla”?

Questa sera, nel servizio di Alessio Lasta.